I monti del Chianti e il monte San Michele si trovano sulla linea immaginaria che unisce i più importanti santuari europei dedicati all’Arcangelo e sono percorsi da strade secolari che raggiungono chiese, spedali, eremi a lui dedicati.

Nell’area del Chianti il nome dell’Arcangelo ritorna costantemente designando chiese, eremi, torrenti e lo stesso Monte San Michele, picco del territorio, meta fino all’inizio del XX secolo di processioni religiose e fenomeni di centro di culto. Il contesto geografico è reso coerente dall’esistenza di un percorso antico, un itinerario importante per i pellegrini e un punto di riferimento per la transumanza.

CONTATTACI PER SCOPRIRE DI PIU'